COLLABORATORI DI FARMACIA E FORMAZIONE

6 Giugno 2018
CONSULENZA IN FARMACIA
6 Giugno 2018
Come aumentare le vendite in farmacia grazie al marketing
6 Giugno 2018

COLLABORATORI DI FARMACIA E FORMAZIONE

Come avere Collaboratori dotati di intraprendenza ed autonomia, in grado di prevenire e soddisfare le esigenze del Paziente/Cliente

 

Riguardo la formazione di Collaboratori di Farmacia, tutti i Titolari concordano almeno su un aspetto.

E’ cioè fondamentale avere al proprio interno Collaboratori dotati di intraprendenza e autonomia, in grado di prevenire e soddisfare le esigenze del Paziente/Cliente e che siano professionalmente sempre aggiornati.

La diatriba nasce sul come raggiungere tutti o parte di questi ambiziosi obiettivi.

A volte si rimane nell’ambito fideistico, sperando in qualche evento esterno e soprannaturale che esaudisca i desiderata; a volte ci si rifugia nel mandare al consueto corso di turno i propri dipendenti, confidando nella capacità del docente di “illuminare” i discenti. Peccato che lo stesso docente abbia almeno una ventina di persone davanti con un programma da completare in poche ore (“altrimenti al banco chi ci sta?”).

Come formare i propri Collaboratori di Farmacia

Soluzioni alternative al "solito corso" per i propri dipendenti!

 
  • Selezione: costruire un setaccio in sede di selezione dei candidati, dove le maglie sono costituite dalle attese che ho nei confronti del nuovo assunto incrociate con le caratteristiche dei personaggi che intervisto. Assumere il primo venuto risolve un piccolo problema all’inizio (il vuoto al banco), creandone uno enorme subito dopo (“non è come speravo…”). Da una quercia non nasce un faggio, dicono i saggi;
  • Addestramento: per carità, i corsi male sicuramente non fanno. Ma quello che più incide è la capacità del Titolare di trasformarsi anche in Allenatore dei propri Collaboratori. D’altronde chi è che li vede tutti i giorni per così tante ore?

Non è difficile convincersi di ciò: basta pensare quanto sia importante avere qualcuno che ti lanci la sfida quotidianamente sempre un po’ più in là (Michael Jordan sosteneva l’importanza di fare ogni giorno un passo avanti…), che come l’allenatore ti faccia sudare le proverbiali 7 camicie, magari dicendoti a volte anche cose che ti fanno male, ma comunque pronto a riconoscere e valorizzare i tuoi meriti.

 

Basta pensare quanto sia importante disporre di qualcuno che ti indichi la mèta, pronto però ad insegnarti come affrontare il viaggio, ad addestrarti a superare le inevitabili difficoltà che incontrerai in questa perenne sfida con te stesso alla ricerca del famoso “passo in più”.

 

Ci metterei anche un’altra caratteristica fondamentale: la capacità di leggere i miei stati d’animo, di pagarmi non solo con il denaro ma con quella merce in grado spesso di generare risultati eccezionali: la Motivazione.

 

Valorizzare il Capitale Umano

Il passo in più per una vera gestione del Personale

 

Sicuramente qualcuno sta pensando che «…queste sono cose che si leggono soltanto nei libri…», oppure che «…è impossibile avere tutte queste capacità in una sola persona…».

 

Supponiamo per un attimo che abbiano ragione: quali alternative ci sono allora per valorizzare il capitale umano presente in farmacia, considerando che un titolare investe nel personale almeno il 10% del fatturato annuale? Inoltre: se noi fossimo collaboratori di qualcun altro, non vorremmo forse avere un responsabile come quello descritto? Così come è ovvio che, subordinare l’avvio di un percorso che preveda una vera gestione del personale al possesso di tutti i requisiti di cui sopra, equivale a crearsi un alibi per non cambiare nulla e perpetuare, più o meno inconsciamente, l’attuale situazione.

 

«Se vuoi conseguire risultati diversi, devi fare cose diverse» diceva Einstein.

 

Iniziamo allora ad eliminare qualcuno degli alibi che solitamente utilizziamo per non cambiare e introduciamo nel nostro stile di conduzione almeno uno degli elementi che possono fare la differenza nei collaboratori.

Cominceremo a sentirci anche noi un po’ allenatori avendo la soddisfazione di far crescere non solo le nostre persone e i nostri incassi, ma anche di aver compiuto quel famoso passo in più.